• Facebook - White Circle

End Polio Now

October 23, 2015

Dal 1985 il Rotary International è impegnato in una campagna mondiale per l’eradicazione della Poliomielite, il programma PolioPlus, diventato poi End Polio Now. Non esiste una cura per la polio, ma il vaccino antipolio riesce a prevenirne l’insorgenza. End Polio Now è uno dei più ambiziosi programmi umanitari che siano mai stati intrapresi da un’entità privata, che coinvolge tutti i Rotary Club del mondo e altri partners. A partire dal 1990, il Rotary non solo si è occupato della fornitura di vaccino ai Paesi in via di sviluppo, ma sono stati anche effettuati congiuntamente altri interventi critici di assistenza sanitaria sul campo, addestrando il personale di laboratorio a riconoscere il virus, lavorando a programmi di nutrizione e lavorando con i governi di tutto il mondo nella storica campagna per la salute. L’obiettivo del Rotary è l’eradicazione totale della poliomielite, obiettivo molto vicino. Oggi, la lotta per eliminare la polio è capeggiata dalla Global Polio Eradication Initiative, che include il Rotary International, l'UNICEF, i Centri statunitensi per la prevenzione e controllo delle malattie, la Bill & Melinda Gates Foundation ed i Governi del mondo, ed il sostegno di tanti altri in tutto il mondo. Nel 1988 la polio era presente in 125 Paesi con 350.000 casi all’anno, con una media di quasi 1.000 al giorno. Grazie all’impegno del Rotary e delle organizzazioni partner, questa cifra è scesa del 99,9 per cento nel corso degli anni per giungere ai meno di 400 casi confermati nel 2014. STATUS GLOBALE:Nel 1985 erano 125 i Paesi polio endemici .Nel 1994, l'Emisfero occidentale viene dichiarato libero dalla polio.Nel 2012, per un intero anno in India non si registra alcun caso di polio e viene eliminata dall'elenco dei Paesi polio-endemici. Ad oggi sono solo più tre i paesi endemici: Afghanistan Pakistan, Nigeria. Di quest’ultimo, il 24 luglio 2015 si è raggiunto un obbiettivo che finora sembrava impossibile nell'ultimo Paese polio-endemico dell'Africa: un intero anno senza nuovi casi di poliovirus selvaggio. E l'11 agosto si è raggiunto un'altra importante pietra miliare: un anno dall'ultimo caso di polio in tutta l'Africa. Per fare in modo che l'Africa riceva la certificazione di Paese libero dalla polio, tutti i Paesi della regione, inclusa la Nigeria, non devono riportare nessun caso di polio nei prossimi due anni e, per tale ragione, tutti i bambini della Nigeria devono ricevere il vaccino antipolio, inclusi quelli nelle aree difficili da raggiungere. Il successo della Nigeria dimostra anche che gli interventi di salute pubblica decisivi sono possibili nonostante l'instabilità politica in corso in alcune parti del Paese. Come la Nigeria, gli altri due Paesi polio-endemici, Pakistan e Afghanistan, hanno affrontato le minacce alla sicurezza, che hanno costituito un’ulteriore sfida dell’impresa. Tuttavia, il Pakistan – dove esisteva il 90 per cento circa dei casi di polio nel mondo nel 2014 - ha fatto dei progressi di recente. A giugno di quest’anno, è stata registrata una riduzione di quasi il 70 per cento del numero di casi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Se l'impegno per l'eradicazione della polio rimane forte in tutto il mondo, possiamo essere cautamente ottimisti sul fatto che avremo presto un mondo senza polio. Il Rotary è coinvolto nell’opera di eradicazione totale della poliomielite in due modi. Finanziariamente: nel 1985, il Rotary è stato riconosciuto ufficialmente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come organizzazione non governativa operante nel campo della salute a livello internazionale. Nello stesso anno, ha ottenuto il risultato di raccogliere 120 milioni di US$ per la fornitura di vaccino per i neonati dei Paesi in via di sviluppo. Al termine di questa campagna il Rotary aveva raccolto più di 247 milioni di US$. Al momento, il programma PolioPlus ha contribuito all’immunizzazione di circa 2 miliardi di bambini con la cifra di 680 milioni di US$.Assistenza sul campo: Con la sua rete mondiale, il Rotary costituisce il braccio volontario dell’alleanza mondiale contro la poliomielite. I volontari del Rotary prestano la loro assistenza alla distribuzione del vaccino, alla mobilizzazione sociale e all’aiuto logistico in cooperazione con i ministeri della sanità, OMS, UNICEF e con i centri di prevenzione e controllo degli Stati Uniti. Il 23 ottobre, Rotary terrà il terzo evento annuale per la Giornata Mondiale della Polio che potrà essere seguito in streaming sul sito www.endpolio.org/it,

 

dove verranno presentati i risultati e lo stato dell’arte dell’iniziativa. Il Rotary Club Cuorgnè e Canavese, anch’esso impegnato in prima linea a sostegno dell’iniziativa, invita chi fosse interessato ad approfondire l’argomento , a visitare il sito www.endpolio.org/it dove potrete trovare gli aggiornamenti e sostenere la campagna contro la polio.

Please reload

FEATURED POSTS:

Successo per la mostra "Pablo Atchugarry e i principali Movimenti Artistici italiani del XX secolo" a Cuorgnè

October 16, 2019

1/10
Please reload

 RECENT POSTS:
Please reload

ARCHIVIO:
Please reload